home | Fisco | Fisco, nuovi tentativi di phishing via posta elettronica: l’Agenzia delle Entrate raccomanda di non aprire e di cestinare le false mail

Fisco, nuovi tentativi di phishing via posta elettronica: l’Agenzia delle Entrate raccomanda di non aprire e di cestinare le false mail

20 dicembre 2017

I tentativi di truffa ai danni dei contribuenti non si placano nemmeno in prossimità del Natale. Secondo quanto riporta il Fisco, infatti, negli ultimi giorni  sono tornate a circolare delle false mail che invitano gli utenti ad aprire un collegamento presente in un allegato che fa scaricare, in realtà, un virus informatico.

Le mail in questione non provengono da un indirizzo direttamente collegato all’Agenzia delle Entrate. Al loro interno si fa riferimento ad un generico riesame della dichiarazione dei redditi che comporta il pagamento di una multa. Nel file allegato, invece, che riporta l’intestazione della Direzione Centrale Accertamento delle Entrate, si invita a cliccare su un link che fa partire il download di un programma infetto.

L’Agenzia raccomanda ai cittadini che hanno ricevuto questa mail di eliminarla e di non cliccare sui collegamenti presenti in essa o nei suoi allegati.