home | Generale | ENERGY E TARI DAY > Confesercenti, mercoledì 25 ottobre una giornata dedicata al “check-up” energetico delle imprese: avere bollette di gas, luce e rifiuti più convenienti e più adatte alle proprie esigenze si può

ENERGY E TARI DAY > Confesercenti, mercoledì 25 ottobre una giornata dedicata al “check-up” energetico delle imprese: avere bollette di gas, luce e rifiuti più convenienti e più adatte alle proprie esigenze si può

18 ottobre 2017

Sei sicuro di spendere “il giusto” per l’energia elettrica e per il gas della tua attività? E che l’attuale contratto di fornitura sia il più adatto alle tue esigenze? Sai leggere le tue bollette? Il tuo fornitore ti applica la riduzione delle accise sul consumo di gas metano e dell’Iva sul consumo di energia elettrica a cui le imprese hanno diritto  (e che può arrivare a circa il 25% del valore della bolletta)? Il tuo comune applica correttamente la Tari?

 

Più risparmio, più efficienza

Queste e altre domande troveranno risposta durante l’Energy e Tari Day che Confesercenti organizza il prossimo mercoledì 25 ottobre nelle sedi di Torino (corso Principe Eugenio, 7f), Rivoli (corso Francia 234) e Ciriè (via Andrea D’Oria, 14/3). Lo “sportello energia” dell’associazione sarà a disposizione degli operatori tutto il giorno (9 – 17) per offrire servizi gratuiti di consulenza: lettura della bolletta, comparazioni tra le offerte di mercato, ricerca delle migliori tariffe agevolate, informazioni sul mercato libero, guida nel cambio gestore.

Energia e tassa rifiuti sono due voci importanti nel bilancio di ogni azienda. Risparmiare e avere un servizio efficiente si può e può fare la differenza: approfitta dell’aiuto che può darti la Confesercenti.

> Per fissare un appuntamento, chiamare il numero 011/52201

 

I servizi previsti durante l’Energy e Tari Day

Gli operatori interessati, portando una copia dell’ultima bolletta (possibilmente dettagliata) di energia elettrica e/o di gas potranno avere gratuitamente:

una illustrazione della nuova bolletta energetica;
una valutazione sulla corretta applicazione dell’Iva, delle accise e delle addizionali;
consulenze sull’eventuale presenza di penali per energia reattiva, sul risparmio energetico e sull’efficienza energetica.

E per quanto concerne la Tari, potranno verificare:

la correttezza della bolletta;
l’applicazione delle esenzioni, se esistenti;
il giusto calcolo della superficie;
la verifica dell’abbattimento in bolletta dei costi per lo smaltimento di rifiuti speciali;
la verifica del periodo della bollettazione per le attività stagionali.