home | Fisco | Fatturazione elettronica, in vista del 1° gennaio 2019 è opportuno per tutte le aziende attivare l’accesso a Fisconline. Per le sole vendite “tax free” l’obbligo di e-fattura scatta dal prossimo 1° settembre

Fatturazione elettronica, in vista del 1° gennaio 2019 è opportuno per tutte le aziende attivare l’accesso a Fisconline. Per le sole vendite “tax free” l’obbligo di e-fattura scatta dal prossimo 1° settembre

25 luglio 2018

FISCONLINE

In vista dell’obbligo di fatturazione elettronica previsto dal 1° gennaio 2019 è conveniente che tutte le aziende abbiano il proprio accesso a Fisconline (sito Agenzia Entrate) www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/areariservata
L’abilitazione può essere richiesta scegliendo una delle seguenti possibilità:
SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) su https://spid.sogei.it/SPIDManagerWeb/loginServiziTelematici.html
CREDENZIALI ONLINE su https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/login.jsp
SMART CARD Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) con microchip su https://telematici.agenziaentrate.gov.it/Main/indexSmartCard.jsp
Il consiglio è di procedere per tempo possibilmente entro fine settembre / inizio ottobre.
Coloro che usufruiscono del nostro servizio di contabilità possono rivolgersi al contabile di riferimento in caso di difficoltà.

 

TAX FREE SHOPPING

Soltanto per le vendite in regime di “tax free shopping”, l’obbligo di fatturazione elettronica scatta invece dal prossimo 1° settembre.
Le cessioni di beni interessate sono quelle:
– effettuate verso soggetti privati domiciliati o residenti al di fuori dell’UE;
– di importo complessivo, iva inclusa, superiore a 154,94 euro;
– relative a beni destinati all’uso personale o familiare da trasportare nei bagagli personali al di fuori del territorio doganale dell’UE.
L’invio delle fatture elettroniche dovrà avvenire  tramite il sistema dell’Agenzia delle Dogane denominato “O.T.E.L.L.O. 2.0” (https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/dogane) autenticandosi su “Area Riservata / Dogane”, utilizzando la propria firma digitale (richiedibile presso il nostro ufficio “affari generali” o direttamente in Camera di Commercio) e dotandosi di un software per l’invio di tali fatture elettroniche.

 

> Per saperne di più: Confesercenti / Servizi fiscali – 011.52201