home | Generale | Enasarco, ecco i massimali e i minimali per il 2018. Aliquota contributiva all’8%

Enasarco, ecco i massimali e i minimali per il 2018. Aliquota contributiva all’8%

27 febbraio 2018

L’Enasarco ha comunicato gli importi dei minimali contributivi e dei massimali provvigionali per il 2018.

Agente plurimandatario

  • Il massimale provvigionale annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 25.275 euro (a cui corrisponde un contributo massimo di 4.044 euro).

  • Il minimale contributivo annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 423 euro (105,75 euro a trimestre).

Agente monomandatario

  • Il massimale provvigionale annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 37.913 euro (a cui corrisponde un contributo massimo di 6.066,08 euro).
  • Il minimale contributivo annuo per ciascun rapporto di agenzia è pari a 846 euro (211,50 euro a trimestre).

Questi importi sono stati aggiornati dalla Fondazione Enasarco a seguito della pubblicazione, da parte dell’Istat, del tasso di variazione annua dell’indice generale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati.

All’inizio del 2018 era scattato anche l’aumento all’8% dell’aliquota contributiva (rispetto al 7,775% in vigore nel 2017). La nuova aliquota si applica alle provvigioni di competenza 2018; invece, se nel 2018 si emettessero ancora fatture per provvigioni di competenza 2017, l’aliquota da applicare è quella in vigore nel 2017. La stessa regola vale anche per i massimali e i minimali.
Il versamento dei contributi previdenziali spetta agli agenti (e alle loro preponenti) operanti come ditta individuale, impresa famigliare e società di persone; per gli agenti che sono società di capitale (e per le loro preponenti) c’è il versamento di un contributo al «fondo assistenza» (gli importi sul sito Enasarco).