home | Generale | Fiepet-Confesercenti: “Un tavolo di crisi per affrontare la questione Qui! Ticket”. Il presidente Banchieri: “Aziende sempre più in difficoltà, bisogna fare presto”

Fiepet-Confesercenti: “Un tavolo di crisi per affrontare la questione Qui! Ticket”. Il presidente Banchieri: “Aziende sempre più in difficoltà, bisogna fare presto”

31 luglio 2018

Torino, 31 luglio 2018 – Un tavolo di crisi per affrontare il problema Qui! Ticket: è questa la proposta che Fiepet, la federazione dei pubblici esercizi della Confesercenti, ha presentato nel corso dell’audizione che si è svolta questa mattina in Regione e che la stessa Fiepet aveva chiesto nei giorni scorsi.

“La nostra proposta – dice Giancarlo Banchieri, presidente di Confesercenti Torino e presidente nazionale di Fiepet – è stata accolta: fatto che apprezziamo, come apprezziamo l’impegno dell’assessore Pentenero. La nostra idea è quella di mettere intorno a un tavolo tutti i soggetti interessati (Regione, Consip, Qui Ticket, associazioni di categoria) e trattare la vicenda con un fatto unitario: è vero che le aziende coinvolte sono tantissime, ma il problema è comune e comuni devono essere le linee di intervento. Certamente c’è un dato che avvicina questa vicenda a una ‘classica’ crisi aziendale: la somma dei crediti vantati dai singoli bar e ristoranti (oltre 3000 solo a Torino, più del doppio in Piemonte) rientra nei parametri di bilancio di una media azienda; si va dalle poche migliaia alle decine di migliaia di euro, con pagamenti che latitano in molti casi da oltre un anno. Si tratta di una situazione sempre più insostenibile che rischia di far chiudere i battenti a molti colleghi. Per questo, bisogna fare presto e soprattutto non lasciare soli gli operatori. Un approccio comune e condiviso ci sembra la strada giusta non solo per affrontare questa crisi, ma anche per immaginare regole diverse in grado di evitare che situazioni come queste si ripetano”.